Cos'è l'alga Marimo

UNA COMPAGNA PER LA VITA
  • Algapalla Marimo

    L'Alga dell'Amore Eterno

    Il nome scientifico è “Aegagropila Linnaei”, mentre per il popolo Giapponese è chiamata fin dalla sua scoperta come “Marimo”, che significa “Palla Rimbalzante” e deriva dalle parole “Mari”, che significa biglia, ed il suffisso “Mo” che è riferito alle creature vegetali presenti nell’acqua.

    Il Marimo è una delle alghe più particolari del mondo visto che in determinate condizioni riesce ad assumere una forma geometrica perfetta di un colore verde brillante.

    L’ambiente in cui è stato scoperto è il lago “Akan” in Giappone, di origine vulcanica e sito tra le montagne “O-Akan” e “ Me-Akan” che si trovano sull’isola settentrionale di Hokkaido.

    Il Marimo è un’alga filamentosa appartenente alla famiglia delle “Chlorophyta” la cui caratteristica principale è lo sviluppo di una potente fotosintesi clorofilliana.

    L’ammasso delle fronde è spinto ed attorciliato dalle correnti del lago fino ad assumere la caratteristica forma sferoidale, dopodichè inizia ad essere sospinto a riva dalla risacca.

    L’ossigeno prodotto dall’anidride carbonica durante la crescita di quest’alga viene gradualmente liberato producendo delle bolle e creando delle oscillazioni che fanno apparire quest’ultima in movimento, quasi “a danzare”.

    Il Marimo cresce mediamente di 5 millimetri ogni anno ed in natura gli esemplari più vecchi possono arrivare a misurare anche 30 centimetri di diametro.

    Una volta in casa la sua manutenzione è veramente semplice, basta cambiare l’acqua ogni 15 giorni circa e non tenerlo alla luce diretta del sole, ed il Marimo vi terrà compagnia per tutti gli anni a venire.